/
/
Varie /
quel che resta. l'italia dei paesi, tra abbandoni e ritorni

Torna Indietro
 
Quel Che Resta. L'italia Dei Paesi, Tra Abbandoni E Ritorni
 



quel che resta. l'italia dei paesi, tra abbandoni e ritorni


Autore: teti vito

Prezzo: € 30,00 € 28,50 -5% all'acquisto

 
normalmente disp. In 5/6 gg. Lavorativi

Editore: donzelli editore
Data pubblicazione: 01/06/2017
Collana: saggi. storia e scienze sociali
Formato: libro in brossura
Pagine: 318 pagine 307 in formato arabo xi in formato romano
Categoria: varie


EAN: 9788868436230


Prefazione

«Mentre scrivo queste righe, il campanile di Amatrice cade sotto la forza del terzo terremoto che ha colpito, in meno di sei mesi, i paesi dell'Italia centrale. L'immagine del campanile viene riproposta ossessivamente. E una sequenza che angoscia e che però chiede di essere guardata e riguardata. Le immagini delle rovine, le visioni dei vuoti, delle assenze, dei luoghi a cui è stata sottratta la vita sono immagini perturbanti di cui abbiamo bisogno». Scrive così Vito Teti, nell'incipit di questo libro. Nell'immagine del campanile di Amatrice, Teti scorge un mondo ben più vasto, che va anch'esso inesorabilmente franando. Mentre i grandi agglomerati urbani si preparano a ospitare la gran parte della popolazione mondiale, interi territori si spopolano. E lo spopolamento è la cifra delle aree interne di numerose regioni d'Italia e d'Europa. Di fronte a questo scenario, l'antropologo coglie l'abbandono come la forma culturale dello spopolamento e si chiede: cosa fare dei segni del passato, delle schegge di un universo esploso? Nella prospettiva di Teti, il passato può e deve essere riscattato come un mondo sommerso di potenzialità suscettibili di future realizzazioni. In agguato, certo, c'è il rischio che la retorica e la nostalgia restaurativa seppelliscano quel poco che, del paese, resta. Viceversa, la nostalgia positiva, costruttiva può essere sostegno a innovazione, inclusione e mutamento. L'antropologia dell'abbandono e del ritorno, di cui Teti definisce in queste pagine i tratti essenziali, è un tentativo d'interpretazione dei luoghi a partire da quel che resta, e che occorre ascoltare, prendendosene cura. Come scrive Claudio Magris nella prefazione: «In questo libro di scienza e di poesia c'è una profonda partecipazione al destino nomade e ramingo non solo degli emigranti partiti con le loro povere cose, ma di ognuno, delle stesse civiltà, del loro nascere e passare, ma forse mai definitivamente».


Altri testi scritti da TETI VITO

consiliorium

consiliorium

10,00 € 9,50
fine pasto. il cibo che verra

fine pasto. il cibo che verra

11,00 € 10,45
prevedere l'imprevedibile. presente, passato e futuro in tempo di coronavirus

prevedere l'imprevedibile. presente, passato e futuro in tempo di coronavirus

15,00 € 14,25

Altri testi della collana SAGGI. STORIA E SCIENZE SOCIALI

i nuovi sciuscia. minori stranieri in italia

i nuovi sciuscia. minori stranieri in italia

17,80 € 16,91
salute e sanita nell'italia repubblicana

salute e sanita nell'italia repubblicana

24,00 € 22,80
specchi infiniti. storia dei media in italia dal dopoguerra ad oggi

specchi infiniti. storia dei media in italia dal dopoguerra ad oggi

30,00 € 28,50

Altri Testi editi da DONZELLI EDITORE

ai confini della liberta. saggi di storia americana

ai confini della liberta. saggi di storia americana

16,53 € 15,70
metropoli. le piu grandi citta del mondo

metropoli. le piu grandi citta del mondo

17,56 € 16,68
lo stato sociale del futuro. pensioni, equita, cittadinanza

lo stato sociale del futuro. pensioni, equita, cittadinanza

11,36 € 10,79
 
 
Quantita' + -
 


 

logo facebook

 
 
logo pagamento 3d securecode logo pagamento mastercard logo pagamento visa logo pagamento 3d verified by visa logo pagamento 3d setefi logo pagamento 3d moneta chip logo pagamento 3d moneta
 
 
logo negozio storico regione lombardia
Mauronline by Libreria Mauro
Libreria Mauro s.n.c. - Via Alessandro Volta, 9 20090 Buccinasco (MI)
Partita Iva e Codice Fiscale 10719320151 - Numero REA: 1397955 - Data Registrazione Camera di Commercio: 29/06/1996
[Undernet74 - Solution Provider] Giugno 2010